Assicurazioni

Assicurazioni

I contratti stipulati prima del 1° gennaio 1999 non hanno subito alcuna variazione, grazie al principio di continuità dei contratti. Durante il periodo transitorio può essere applicata sulle polizze assicurative la conversione degli importi in euro con il consenso delle parti elaborando la doppia indicazione (chiara e non equivoca) degli stessi importi da pagare.
È inoltre possibile stipulare polizze assicurative in euro con quelle società che hanno deciso di proporre alla clientela i prodotti in euro.
Per le polizze già in essere si può scegliere la valuta con cui estinguere il proprio debito: si può cioè accreditare sul conto corrente dell’assicuratore il premio in euro o pagarlo in lire e si possono riscuotere i risarcimenti, i capitali e le rendite in euro accreditandoli sul conto corrente in euro o in lire a seconda delle preferenze manifestate.
Dal 1° gennaio 2002 i nuovi contratti saranno obbligatoriamente stipulati in euro e quelli in vigore ridenominati in euro.