Differenza semplice media

Differenza semplice media

√ą un indice di mutua variabilit√† (v.) ottenuto facendo la media aritmetica tra tutte le possibili n(n ‚Äď 1) differenze in valore assoluto tra le modalit√† differenti xi ed xj di un carattere (v.) quantitativo, cio√®:

@

Tale indice è una misura della variabilità media interna alla distribuzione, cioè fra i singoli valori tra di loro. Il suo valore massimo è pari a 2 m. Il rapporto tra la differenza semplice media D ed il suo massimo 2 m coincide con il rapporto di concentrazione (v.) R. Quando il confronto tra tutte le modalità è fatto tenendo conto anche della differenza di una modalità con se stessa allora si parla di differenza semplice media con ripetizione definita da:

@