A non domino

A non domino [acquisto] [da colui che non è proprietario] (d. civ.)
Con questa espressione si indicano tutti i casi di acquisto del diritto di proprietà [Acquisto (Della proprietà)] da un soggetto che non ne era in realtà proprietario in base ad un titolo astrattamente idoneo al trasferimento (es. compravendita).
Ne sono esempi l'acquisto in buona fede di beni mobili (art. 1153 c.c.); le ipotesi di usucapione abbreviata (artt. 1159, 1159bis, 1160, c. 2, 1162 c.c.); l'acquisto del terzo dal simulato alienante (art. 1415 c.c.); l'acquisto del terzo in caso di annullamento del contratto (art. 1445 c.c.); l'acquisto dall'erede apparente (art. 534, c. 2, c.c.).
In ogni caso l'acquisto (—) è sempre acquisto a titolo originario.